Dopo la crisi maggiore consapevolezza del valore dell’immobile

Contatta un Agente
Dopo la crisi maggiore consapevolezza del valore dell’immobile

L’eredità più importante che questa crisi ci lascia è proprio una maggiore consapevolezza sia da parte di tutti gli operatori del mercato sia da parte degli istituti di credito, del reale valore dell’immobile. Per i prezzi immobiliari ci aspettiamo una contrazione per il 2016 compresa tra -2% e 0% mentre le compravendite potrebbero attestarsi intorno a 460-470 mila. Le grandi città, che già nel 2015 sono apparse più dinamiche, continueranno su questo trend che nel 2016 potrebbe interessare anche i capoluoghi di provincia e l’hinterland delle grandi città.

Condividi