91

Manovra Finanziaria: Tra ICI e Patrimoniale Paga l’Immobiliare

Contatta un Agente

Non è ancora stato reso noto nulla di ufficiale, ma i giorni che mancano all’approvazione della manovra finanziaria richiestaci dall’Europa sono sempre meno, mentre le voci sul suo contenuto sono sempre di più, anche se nulla è ancora certissimo. Verranno aggiustate le pensioni (si andrà in pensione molto più tardi), l’IVA dovrebbe aumentare (di nuovo, forse passando dall’attuale 21% al 25% secondo alcune voci), e sicuramente verrà reinserita l’ICI sulla prima casa, accorpata in una tassa chiamata IMU, che in congiunzione ad un adeguamento al rialzo delle rendite catastali andrà a pesare su chiunque sia proprietario di una casa.    A gravare sui proprietari di immobili (che, ricordiamo, in Italia sono l’80% delle famiglie) potrebbe arrivare anche la temutissima tassa patrimoniale, che ovviamente non terrà conto, nel conteggio del “patrimonio” da tassare della presenza o meno di un mutuo su un immobile.    Sia l’ICI che la Tassa Patrimoniale influiranno (negativamente) sull’immobiliare, dal momento che verranno pagate da tutti.  Se poi consideriamo che molte famiglie hanno problemi di solvibilità con imutui accesi per acquistare la prima casa, è evidente come questa manovra possa influire pesantemente non solo sui bilanci familiari, ma anche su tutta l’economia nazionale, togliendo potere d’acquisto alle famiglie.    Con la patrimoniale, in base al tetto su cui sarà calcolata, possedere unaseconda casa potrebbe diventare una spesa molto onerosa per chi la seconda casa l’aveva comprata solo per le vacanze, o peggio per quei genitori che hanno deciso di acquistarla per i figli, giovani con difficoltà lavorative che per questa ragione hanno ancora minori possibilità di accedere ad un mutuo.    L’istituzione della tassa patrimoniale non è ancora sicura, mentre è sicura la reintroduzione dell’ici prima casa.

Condividi