91

Bce: per i titoli del debito di Atene

Contatta un Agente

ROMA – La Banca centrale europea annuncia di aver sospeso la soglia minima di rating per i titoli del debito greco. “Il Consiglio direttivo della Bce – si legge in una nota – ha deciso di sospendere l’applicazione della soglia minima di rating quale requisito di idoneità per il collaterale nelle operazioni di credito nell’Eurosistema nel caso di strumenti emessi o garantiti dal governo” di Atene. La sospensione sarà mantenuta fino a nuove indicazioni.    Con questa scelta, in pratica, la Bce assicura che le obbligazioni greche possono continuare a essere usate a garanzia delle sue operazioni di prestito, malgrado i rating siano scesi sotto una determinata soglia che ne impedirebbe l’accettazione per questo scopo.    Il governo greco, ricorda la nota della Banca centrale europea, ha approvato un programma di ristrutturazione economica e finanziaria, che è stato negoziato con la Commissione di Bruxelles, in collaborazione con la stessa Bce e il fondo monetario internazionale. Il consiglio di amministrazione della Bce ha valutato il programma e lo ha considerato appropriato.     E proprio questa valutazione positiva, e il forte impegno del governo greco per realizzarlo in modo completo, sono la base (anche da un punto di vista di gestione del rischio) per la decisione annnunciata oggi. La sospensione, conclude la nota, si applica a tutti gli strumenti di debito vendibili sul mercato, nuovi e straordinari, emessi o garantiti dal governo greco.

Condividi